Blefaroplastica

La blefaroplastica superiore o inferiore è un intervento di chirurgia estetica che consente di eliminare l’eccesso di cute o di grasso dalle palpebre superiori einferiori.

blefaroplasticaL’intervento di blefaroplastica ha lo scopo di correggere i difetti quali le palpebre superiori cadenti, le borse di grasso e le occhiaie che conferiscono allo sguardo un aspetto affaticato e spento, potendo talvolta creare anche problemi alla vista (come nel caso di un abbassamento eccessivo della palpebra superiore o ptosi palpebrale).

Con la blefaroplastica è possibile modificare la forma dello sguardo con il sollevamento e/o il riposizionamento dell’angolo laterale dell’occhio (cantoplastica e cantopessi).

Come si svolge l’intervento di blefaroplastica

L’incisione chirurgica nella blefaroplastica superiore si effettua in corrispondenza della piega del solco palpebrale superiore, mentre nella blefaroplastica inferiore l’approccio chirurgico può essere sia per via esterna sotto il margine ciliare che per via interna, transcongiuntivale.

Alla blefaroplastica convenzionale é possibile associare un lipofilling, cioè un riempimento con grasso dell’arcata orbitaria superiore e/o del solco palpebrale inferiore oppure una cantopessi, cioè un sollevamento dell’angolo esterno dell’occhio, un lifting del sopracciglio per sollevare il terzo esterno del sopracciglio ed altri accorgimenti tecnici volti a ringiovanire lo sguardo nel suo insieme.

Decorso post-operatorio della blefaroplastica

Il decorso post-operatorio della blefaroplastica é caratterizzato dalla formazione di ecchimosi, modesto edema e piccoli ematomi attorno agli occhi che scompaiono nel giro di sette-quindici giorni. I punti sono rimossi dopo quattro-cinque giorni dall’intervento.